blank
blank

Eccellenza: ieri presentazione ufficiale per la Polisportiva S.Maria

In serata spazio anche alla terza edizione del premio "Antonio Carano"

E’ stato un mercoledi intenso in casa Polisportiva S.Maria: la società gialorossa, dopo l’amichevole del pomeriggio contro la Virtus Cilento, si è presentata ufficialmente a curiosi, simpatizzanti e tifosi . La serata, ambientata nella fantastica cornice di Piazza Caduti in Mare, nel cuore di Santa Maria di Castellabate, ha visto il sindaco Costabile Spinelli,  fare gli onori di casa, ribadendo la vicinanza al progetto Polisportiva: “ Le istituzioni anche in questa stagione avranno il piacere di affiancare il sodalizio del nostro paese, che ormai è diventato un movimento sportivo importante. Tutto questo è stato reso possibile dall’impegno di una società che ha lavorato alla grande di anno in anno”.

La palla poi è passata al presidente Francesco Tavassi, che ha fatto una panoramica sul progetto giallorosso: E’ una grande soddisfazione essere qui, ringrazio il sindaco e le istituzioni, colgo l’occasione per dire grazie anche ai nostri collaboratori e allo staff interno che agiscono spesso dietro le quinte. Vogliamo portare in alto il nome del nostro territorio, e farlo in un torneo dove sono presenti piazze blasonate. Importante resta anche il lavoro da svolgere in ambito giovanile, sul quale puntiamo molto e che già ci sta dando grandi soddifazioni”. Presentata, poi, tutta la squadra e lo staff tecnico capeggiato dal tecnico Egidio Pirozzi: “La società, anche in questa stagione, mi ha messo a disposizione una squadra forte, vogliamo fare un campionato di vertice, il sogno si chiama Serie D, la piazza lo merita e noi non vediamo l’ora di iniziare”.

Gli fa eco Fabio Fariello, capitano dei cilentani, che ha così parlato davanti ai tifosi di fede giallorossa:”È un onore indossare questa maglia, come un onore é indossare la fascia di capitano in un gruppo così importante sia a livello tecnico che umano, ci impegneremo al massimo per non deludere le aspettative riposte su di noi”. Momento denso di emozione, poi, con l’assegnazione della terza edizione del premio “Antonio Carrano” in memoria dell’ingegnere Carrano, storico presidente della Polisportiva e rimasto sempre nel cuore di tutti. Il premio è stato conferito a Paolo Ianni, per più di trent’anni dirigente della compagine giallorossa. A consegnargli la targa sono stati i figli dell’ingegnere Carrano, Stefano e Nicoletta, e il nipote Antonio.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it