Terme Cappetta
PoliticaVallo di Diano

Rifiuti e sanità, Fdi attacca: è crisi nel Vallo di Diano

Imma Vietri: Gestione scellerata e scelte vergognose del Pd

Il Portavoce Provinciale di Fratelli d’Italia, Imma Vietri, punta il dito contro l’amministrazione provinciale e regionale a guida PD per la situazione di grave crisi che si sta registrando su più fronti nel territorio valdianese.

«Il PD in questi anni di governo alla Regione e alla Provincia è stato in grado di mettere letteralmente in ginocchio un intero territorio depredato e che, di fatto, oggi si trova a dover fronteggiare un’emergenza dopo l’altra senza via di risoluzione».

È quanto constata Imma Vietri alla luce dei recenti sviluppi negativi in materia di rifiuti e sanità che stanno riguardando proprio il Vallo di Diano.
«La chiusura del punto nascita di Polla non può dirsi scongiurata – specifica –. L’ospedale “Luigi Curto” è fuori dalla Rete Oncologica campana e, come se non bastasse, il Presidente della Provincia Strianese sottoscrive ordinanze in sinergia con Regione ed Ente d’Ambito dei Rifiuti per trasferire duemila tonnellate di rifiuti bio-stabilizzati da Battipaglia a Polla. Insomma una vera e propria crisi annunciata e per la quale le istituzioni, a qualsiasi livello, hanno fatto orecchie da mercante. Per non parlare dell’atteggiamento ipocrita dei sindaci valdianesi in quota PD che prima sostengono De Luca e Strianese e poi fanno conferenze stampa per contestarli quando ormai i danni sono stati già fatti».

Fratelli d’Italia, a tal proposito, continua a tenere accesi i riflettori sulla questione e a sollecitare interventi da parte del Governo centrale e dei Ministeri competenti. «Il Senatore Antonio Iannone – ricorda Imma Vietri – già lo scorso 26 giugno ha formulato apposita interrogazione al Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per sapere se intenda assumere un’iniziativa politica a livello centrale, attesa l’incapacità della Regione Campania nella gestione dell’emergenza rifiuti. L’Onorevole Edmondo Cirielli, dal canto suo, ha annunciato che presenterà un’interrogazione urgente al ministro dell’Ambiente Sergio Costa per verificare se l’incapacità del governatore Vincenzo De Luca a gestire il ciclo di rifiuti possa mettere a grave rischio la salute dei cittadini e la salubrità dell’ambiente».

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito