Nomasvello
AttualitàCilento

Padula punta sulla mobilità elettrica

Comune pronto a favorire la micromobilià elettrica

Il Comune di Padula ha intenzione di partecipare alla sperimentazione della circolazione per la micromobilità elettrica. Si tratta di una legge di bilancio emanata dal Ministero delle Infrastrutture e e dei Trasporti, che permetterà la circolazione in città di mezzi non previsti dal codice e dunque vietati fino ad oggi.

In particolare di mezzi elettrici quali hoverboard, segway, monopattini elettrici e monowheel.

Partecipando alla sperimentazione, questi mezzi, potranno circolare in ambito urbano, su aree pedonali, percorsi pedonali e ciclabili, piste ciclabili in sede propria e su corsia riservata, zone a 30 km/h e strade con limite di velocità di 30 km/h. Per quanto riguarda le aree perdonali, i mezzi elettrici sono ammessi solo a velocità inferiore a 6 km/h; mentre per le strade con limite di velocità di 30 km/h, potranno circolare a velocità non superiore a 20 km/h. Tutti i mezzi dovranno essere dotati di regolatore di velocità configurabile in funzione dei limiti di velocità previsti.

La Polizia Locale dovrà individuare le aree del territorio comunale adatte per la sperimentazione.

Tags

Ti potrebbero interessare

Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it