Nuova Elite
AttualitàCilento

Teggiano: una parte del cimitero riservata ai bambini mai nati

Domani la presentazione dell'iniziativa

TEGGIANO. Il cimitero comunale ha un’area destinata alla sepoltura dei bambini mai nati, un giardino per quegli angeli che non hanno mai visto la luce. A volere uno spazio dedicato alla sepoltura degli embrioni e dei feti abortiti è stata l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Michele Di Candia che ha individuato all’interno del cimitero l’area identificata con una targa con la dicitura “Area cimiteriale riservata ai bambini mai nati”.

L’amministrazione ha inoltre disposto anche l’istituzione di un registro dei bambini mai nati. Nel luogo sacro potranno essere seppelliti i bambini mai nati di età di gestazione dalle 20 alle 28 settimane complete e, solo su richiesta dei genitori, anche i bambini mai nati di presunta età inferiore alle 20 settimane. Infine è previsto che sul cippo verrà applicata una targhetta di materiale inalterabile riportante o la data dell’interruzione o l’eventuale nome che avrebbero voluto dare o la data di seppellimento.

«Abbiamo fatto questa scelta – ha spiegato l’assessore comunale Claudia Colitti – per dare una sepoltura dignitosa a questi bambini, il nostro vuole essere un segno di rispetto verso la vita umana e ci auguriamo che la nostra scelta possa essere fatta propria anche da altri comuni». Questo spazio non solo serve ad onorare i piccoli angeli, ma è anche una consolazione per i genitori che non accettano di vedere nel corpicino senza vita del proprio bambino un rifiuto sanitario.

Domani, 23 luglio, l’iniziativa sarà presentata alle 18:30 nel complesso monumentale della Pietà.

Tags
Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it