Gold Metal Fusion
CilentoCronacaGalleryIn Primo Piano
Trending

FOTO | Franco Peluso è l’ennesima vittima della Cilentana

Ancora sangue sulla Cilentana. Un morto e due feriti, tra cui una sedicenne è il bilancio del terribile scontro frontale che si è verificato ieri pomeriggio, poco dopo le 17, tra le uscite di Perito ed Omignano. A perdere la vita Franco Peluso 60enne di Sanza. Era alla guida di un Fiat Fiorino quando il mezzo ha impattato violentemente con una Peugeot.

A bordo dell’auto viaggiava una donna di 45 anni con la figlia di 16 anni, originarie di San Nicola di Centola. Uno scontro frontale che non ha lasciato scampo allo sfortunato 60enne. Le due donne sono state trasferite all’ospedale San Luca di Vallo. Più preoccupante le condizioni della mamma ricoverata in prognosi riservata.

Peluso titolare di un’attività di infissi in alluminio stava viaggiando in direzione Nord, era fuori per una consegna di lavoro. Le due donne stavano rientrando a San Nicola di Centola. Subito dopo l’uscita Perito in direzione Omignano i due mezzi si sono scontrati.

Terribile lo scenario che si è presentato agli occhi dei soccorritori. I due veicoli erano ridotti ad un cumulo di lamiere. Nel Fiorino il corpo senza vita del 60enne. Nell’auto la mamma e la figlia intrappolate tra le lamiere. I soccorsi hanno potuto fare ben poco per Peluso. Il 60enne nell’impatto è deceduto sul colpo mentre è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco di Vallo per liberare le due donne, entrambe trasferite in ambulanza all’ospedale San Luca di Vallo.

Sul posto immediato l’arrivo dei sanitari della centrale operativa del 118 di Vallo, dei carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Agropoli diretti dal capitano Francesco Manna e dei vigili del fuoco del locale distaccamento con il caposquadra Carmine Adinolfi.

Secondo una prima ricostruzione una delle auto ha invaso la corsia opposta, una manovra azzardata o un momento di distrazione che in pochi secondi ha scatenato l’inferno. Il 60enne sposato e padre di tre figli eratitolare di una nota attività di serramenti. La notizia si è diffusa rapidamente a Sanza. Un triste pomeriggio per l’intera cittadinanza. Il sindaco e gli altri amministratori hanno appreso della tragedia mente era in corso il consiglio comunale.

“Una comunità distrutta – dice il sindaco Vittorio Esposito – ha perso la vita un amico, un marito, un padre instancabile lavoratore. Franco era conosciuto ed apprezzato da tutti priprio per la sua abnegazione al lavoro”. La salma è stata trasferita nella sala mortuaria dell’ospedale San Luca dove il medico legale ha effettuato l’esame esterno. La Procura ha aperto un fascicolo di indagine. Per tutta la sera al presidio sanitario di Vallo c’è stato un via di amici e conoscenti sia dello sfortunato uomo provenienti da Sanza. Sulla Cilentana nel tratto interessato dall’incidente si sono registrati inevitabili disagi.

La strada è rimasta chiusa per circa tre ore. È il secondo grave incidente che si verifica sulla strada a scorrimento veloce dopo il trasferimento di competenze dalla Provincia all’Anas che proprio su questa strada sta effettuando lavori per 12 milioni. Un mese e mezzo fa sullo stesso tratto persero la vita altre due persone.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito