Terme Cappetta
CalcioCampionati ProvincialiSport

Seconda Categoria: il tecnico Gasparri saluta il Cellarum

Società e tecnico si separano dopo due stagioni

Si sono divise le strade del tecnico Marco Gasparri e del Cellarum, formazione di Celle di Bulgheria reduce da un positivo campionato. L’ allenatore, che ha guidato la formazione inserita nel girone I di Seconda Categoria, ha spiegato, nei giorni passati, con questa lettera i motivi del suo addio alla formazione cilentana, ripercorrendo anche i momenti più significativi degli ultimi due anni sportivi:

Sono stati quasi due anni ricchi di avvenimenti, ricchi di sentimenti e ricchi di esperienza. Il primo, quando ho preso in mano la squadra, grazie al supporto di tutti, dal presidente ai tifosi passando per i ragazzi, siamo riusciti a conquistare la vittoria dei play off con la conseguente partecipazione al campionato di seconda categoria. Una finale thriller che abbiamo acciuffato, voluto e conquistato con le unghie e con i denti; perché si era messa male, molto male. Ma l’abbiamo spuntata perché ad un certo punto abbiamo smesso di giocare a calcio e abbiamo buttato il cuore e i polmoni oltre l’ostacolo. Una gioia immensa, un traguardo quasi inaspettato e quindi più bello.


Ci siamo presentati ai nastri di partenza del campionato di Seconda Categoria con una rosa quasi rivoluzionata, senza tante ambizioni, ma con la consapevolezza di poter affrontare tutte le squadre a viso aperto e senza timori. Dopo un avvio shock siamo riusciti ad ottenere una salvezza tranquilla arrivando a pochi punti dal quinto posto. Ma il risultato più grande, per me in primis, sono stati i complimenti da parte di tutte le altre squadre che più volte si sono congratulate con noi asserendo di essere la squadra che ha espresso il miglior calcio. Credetemi, per un allenatore è una cosa che va oltre il risultato. Tutto ciò grazie ai ragazzi che dal primo giorno di preparazione hanno capito e fortemente voluto interpretare e riportare in campo la mia idea di gioco e di calcio. Il primo ringraziamento va a loro. Il secondo ringraziamento va al presidente che mi ha dato la possibilità di sedere in panchina subito dopo avere conseguito il diploma di Allenatore UEFA B, cercando di mettere in pratica tutto ciò che avevo appreso durante il corso.

Ringraziamento d’obbligo all’amministrazione comunale nella persona del delegato allo sport che ci è stato sempre vicino, poi ai miei collaboratori che mi hanno sopportato e supportato durante questo arco di tempo. Infine ai nostri tifosi, unici, che ci hanno seguito e incoraggiato ovunque e comunque, anche quando le cose non sono andate proprio bene.
E così a malincuore, dopo un’anno e mezzo, lascio la guida tecnica della squadra.  Purtroppo, motivi di lavoro, mi portano lontano dal mio paese. Cercherò comunque e in ogni modo di fare il possibile per questa realtà che merita più di quanto avuto finora.   Spero sia solo un arrivederci.
Un abbraccio a tutti voi vicini e lontani
“.
Con affetto e stima.
Marco Gasparri.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito