Solo i materiali più belli per i gioielli Borsari

I gioielli: indispensabili per impreziosire ogni abito durante le diverse occasioni, da mattina a sera.

I gioielli: indispensabili per impreziosire ogni abito durante le diverse occasioni, da mattina a sera. Ogni donna si merita il gioiello più prezioso per mettere in risalto la sua femminilità. Infatti, può bastare un singolo punto luce per cambiare completamente allure, compresa quella dell’abito più semplice e anonimo. Con un unico gioiello in metallo prezioso si possono esprimere la propria personalità e il proprio gusto.

Quando si tratta di trovare il giusto gioiello, il materiale è estremamente rilevante. Decidere non è sempre facile quindi ecco quali sono le soluzioni da prediligere oggi.

L’oro giallo: l’intramontabile classico

I gioielli Borsari sono tutti realizzati con i materiali più preziosi, iniziando dal classico oro giallo. È considerato da secoli e secoli il materiale più prezioso che ci sia, usato per ornare le teste dei reali. Il suo colore giallo brillante riflettere la luce e quindi illumina il viso e il decolleté.

Basta indossare un girocollo in oro giallo per creare un punto luce e rendere una donna subito più bella. L’oro giallo sta benissimo con ogni tipo di carnagione e si abbina ad ogni pietra, indipendentemente dal suo colore.

L’argento: l’eterno numero due

Il secondo materiale più prezioso al mondo resta sempre l’argento con il suo colore grigio brillante. I gioielli realizzati in argento sono molto preziosi e possono essere indossati tranquillamente da mattina a sera. Chiunque voglia spezzare la solita monotonia dell’outfit, può aggiungere un bellissimo bracciale con ciondoli al polso. Tra i charms da preferire quest’anno c’è sicuramente quella forma di cuore, ideale anche per un regalo a fidanzata, mamma, amiche, figlie etc.

L’argento ha una tinta un po’ fredda e si abbina con pietre dalle stesse tonalità come i classici diamanti, i lapislazzuli oppure gli zaffiri, tutte e due sui toni del blu.

L’oro rosa: una delicata novità

L’oro rosa è una lega metallica realizzata con oro giallo, rame e un po’ di argento. Il risultato è un delicatissimo colore ambrato che è divertente abbinare alle altre due tonalità di oro, cioè quello giallo e bianco. Moltissimi oggi preferiscono un gioiello in oro rosa soprattutto quando si tratta di fedi nuziali, ma è comune vedere anche bracciali e catenine con ciondoli.

Chiunque può indossare un gioiello realizzato con l’oro rosa, ma questa tinta sta particolarmente bene a chi ha un filo di abbronzatura perciò diventa un vero must have della stagione estiva. Per quanto riguarda le pietre, l’abbinamento ideale resta quello con i classici diamanti per creare un punto luce molto raffinato.

L’oro bianco: l’alternativa all’argento

Per realizzare un’altra lega metallica preziosa, si usa il classico oro bianco assieme al palladio. Una volta si usava il nichel ma si è scoperto che dava problemi di allergia a molte persone.

La particolarità dell’oro bianco è il suo colore grigio brillante che però risulta essere più caldo rispetto all’argento. Un gioiello in oro bianco dona maggiore calore anche alle persone con una carnagione più chiara e spesso si abbina con pietre dalle tonalità fredde, come possono essere i verdi smeraldi o la giada.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.