Gold Metal Bank
CilentoCuriositàIn Primo Piano

Nuota fianco a finaco ad uno squalo: sorpresa a Marina di Camerota

Avvistamento a Marina di Camerota ma non si tratta di una specie pericolosa per l'uomo

Nuotava fianco a fianco con uno squalo, ma se n’è reso conto soltanto dopo. Protagonista un giovane di Agropoli, Francesco Marino. Domenica scorsa era con amici a Marina di Camerota, stava facendo il bagno e con sé aveva una Go Pro con la quale ha scattato alcune foto, talune anche subacquee. Quando all’indomani è andato a controllare gli scatti si è reso conto che a pochi metri dal punto in cui stava nuotando c’era uno squaletto.

Grande lo stupore per il giovane agropolese nel rivedere le foto e anche un sospiro di sollievo per non essersi imbattuto in quel pesce dal vivo. In realtà la presenza di squali nelle acque di Marina di Camerota non rappresenta una novità. Spesso giungono anche in prossimità della riva.

Quello nella foto è uno squalo volpe. Il corpo è tozzo e siluriforme, con testa tozza e larga dal profilo dorsale convesso e munita di muso conico. Gli occhi sono di medie dimensioni, mentre la bocca è relativamente piccola e munita di una piccola scanalatura a ciascun lato. Ciò che colpisce di più in questo animale è la pinna caudale, eterocerca nella sua parte superiore, che arriva ad essere lunga quanto il corpo e che a sua volta presentata un’espansione triangolare nella sua parte finale.

Normalmente non attacca l’uomo, ma se ferito e preso all’amo può dare poderosi colpi di coda.

Tags
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker