Serie DSport

Coppola e Cammarota “salvano” l’U.S. Agropoli

Adamo Coppola e Giuseppe Cammarata sono i due a cui il popolo sportivo agropolese dovrà dire grazie se i delfini il prossimo anno disputeranno la Serie D. Il primo, sindaco di Agropoli e il secondo, consigliere delegato allo sport, hanno profuso tanto impegno per reperire i soldi necessari a presentare la domanda di ripescaggio e la richiesta di iscrizione alla quarta serie.

Un lavoro certosino, complesso, silenzioso mentre altri imprenditori si sono squagliati come neve al sole, non disdegnando nel contempo di rilasciare alla stampa dichiarazioni entusiastiche ed ottimistiche pur non avendo contribuito a regalare di nuovo all’Agropoli il sogno chiamato Serie D ed anzi rischiando seriamente di farlo svanire.

Coppola e Cammarota,i nvece, sono stati di parola: avevano assicurato che avrebbero garantito l’iscrizione e lo hanno fatto, contattando gli imprenditori del territorio ma anche impegnandosi in prima persona quando il tempo sembrava ormai agli sgoccioli.

Risultato ottenuto questa mattina quando un delegato è partito alla volta di Roma per consegnare tutta la documentazione. Probabilmente l’Agropoli il prossimo anno sarà in D, è tra le prime nella graduatoria per il ripescaggio, si tratta solo di attendere.

Da domani, però, bisognerà pensare ad altro e Coppola e Cammarota avranno ancora un ruolo importante, quello di formare la societa. Imprenditori interessati alla squadra sono pronti a scendere in campo, hanno già incontrato sindaco e consigliere e la prossima settimana si vedranno di nuovo per definire il futuro.

C’è aria di un sostanziale cambiamento. Qualche vecchio socio rimarrà, dei nuovi arriveranno. Ci sarà chi in questi giorni concitati ha mantenuto le promesse o si è comunque impegnato per il futuro dell’U.S.Agropoli. Non ci sarà spazio, invece, per chi si mostrato bravo più nelle parole che nei fatti. La storia della squadra più longeva della Campania prosegue, dritta verso il centenario.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista in alcune televisioni locali.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it