Terme Cappetta
CilentoCronacaIn Primo Piano

Vallo, minacce a Mario Ogliaruso dopo bando al Piano di Zona?

Le indagini vanno avanti, controlli sui tabulati telefonici

“Ti puoi considerare un uomo morto”. Questo il contenuto della telefonata di minaccia ricevuta ieri mattina dal vice segretario comunale di Vallo della Lucania e responsabile del Pianofo Zona S8 Mario Ogliaruso. Intorno alle 9 il telefono di casa ha squillato, Ogliaruso ha risposto e dall’altro lato della linea una voce decisa ha pronunciato la frase minacciosa. Una voce maschile che ha messo in allarme il vice segretario. Ogliaruso si è recato subito presso la stazione carabinieri di Vallo della Lucania per esporre i fatti e presentate denuncia.

Le indagini seguite dal maresciallo Salvatore Sergi e dal capitano della compagnia Mennato Magieri non tralasciano nessuna ipotesi, dalla vita privata a quella lavorativa di Ogliaruso. “In pochi conoscono il numero di telefono di casa mia – ribadisce il vice segretario – sono veramente preoccupato”.

I carabinieri hanno controllato i tabulati telefonici per risalire al numero di telefono da cui è partita la telefonata ed individuare l’autore delle minacce. Ogliaruso esclude che possa trattarsi di un collegato alla sua vita privata , è convinto che l’intimidazione sia partita per la sua attività lavorativa soprattutto quale responsabile del Piano di zona S8. “Non può essere una coincidenza – dice – ho ricevuto la telefonata a pochi giorni dalla pubblicazione dei bandi per l’espletamento di 30 concorsi per altrettante figure da inserire nell’organico del Piano”.

Non è la prima volta che Ogliaruso per il suo lavoro è vittima di minacce. Due anni fa finì in ospedale dopo essere stato picchiato negli uffici comunali da un cittadino arrabbiato perché voleva ad ogni costo l’assegnazione di un alloggio popolare. Il giovane poi denunciato fece irruzione a palazzo di città e si scagliò contro Ogliaruso ed altri dipendenti comunali .

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito