Gold Metal Fusion
AttualitàCilento

Aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi pronta la richiesta di aggiungere la denominazione “Cilento”

La richiesta del consiglio direttivo del Parco

Approvata la delibera per la richiesta alla società Aeroporto di Salerno – Costa d’Amalfi S.p.A. di inserire nella denominazione dell’aeroporto anche il termine  “Cilento”, in un’ottica di promozione e valorizzazione turistica dell’Area Protetta. “Sarebbe un doveroso riconoscimento al nostro Territorio  – commenta il Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Tommaso Pellegrino -. Il Cilento è una parte fondamentale della Provincia di Salerno, rappresenta quasi il 50% dell’intero territorio salernitano e la maggiore area dove sono concentrati i Siti Unesco,  oltre ad essere la Patria della Dieta Mediterranea. L’Area Protetta più grande d’Italia, con il maggior numero di riconoscimenti per la qualità del mare, per la bellezza del paesaggio e per il valore dei numerosi siti di interesse culturale e ambientale. Il completamento della denominazione dell’aeroporto con la parola “Cilento” rappresenterebbe un importante strumento per rafforzare maggiormente la nostra identità e dare opportunità ulteriori al Cilento, alla Provincia di Salerno e alla Regione Campania”. 

Il consiglio del Parco, oggi pomeriggio , ha approvato all’unanimità la delibera che potrebbe dare una svolta importante all’economia e al turismo di questo territorio. “Sono certo che il Presidente De Luca non resterà insensibile alla nostra richiesta – continua Pellegrino -, il nome “Cilento”, conosciuto in tutto il mondo, è un brand di grande impatto mediatico, turistico e culturale che rappresenterà un valore aggiunto alla denominazione di un aeroporto che siamo certi diventerà presto strategico per tutto il Sud Italia”. Nei prossimi giorni il Parco provvederà ad inviare la delibera in tutte le sedi opportune per velocizzare al massimo l’iter burocratico per la richiesta. 

“Mi auguro che tutti gli Enti competenti recepiscano favorevolmente questa nostra proposta – aggiunge il consigliere Vincenzo Inverso -, procedendo velocemente alle deliberazioni necessarie e a tutti gli atti conseguenti, nell’interesse generale dell’intera provincia di Salerno e dei suoi maggiori poli di attrazione turistica e mediatica. Personalmente ritengo che sia un atto naturale e di grande valore simbolico, politico e amministrativo per l’intero territorio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni”. 

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito