Ascea: controlli h24 contro gli incivili

Il Comune si affida a privati per il controllo del territorio

ASCEA. Vigilanza ambientale diurna e notturna. Il Comune di Ascea protegge l’ambiente e utilizza il pugno duro contro gli incivili che abbandonano rifiuti. Contro i reati ambientali l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Pietro D’Angiolillo, ha deciso di correre ai ripari.

blank

Assegnato un budget di 20mila euro all’ufficio lavori pubblici affinché affidi l’incarico di collaborare con la polizia locale per l’espletamento del servizio di vigilanza ambientale ad associazioni o istituti di vigilanza.

“E’ sempre più frequente l’abbandono di rifiuti sul territorio comunale, spesso in aree di alta valenza paesaggistico-ambientale, con un aumento dei costi per l’Ente per il recupero degli stessi e con un forte impatto ambientale”, fanno sapere da palazzo di città.

Una situazione che arreca danni al decoro del paese e al suo turismo. A ciò si aggiunge che la polizia municipale non è in grado di garantire il controllo di tutte le aree. Di qui la scelta dell’amministrazione comunale di avvalersi di associazioni o istituti di vigilanza per il controllo del territorio.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it