Nuova Elite
CilentoCronacaIn Primo Piano

Capaccio Paestum: anche Squecco nel mirino dell’antimafia?

L'indagine condotta dal Pm Montemurro sarebbe la stessa che vede coinvolti Alfieri e Coppola

CAPACCIO PAESTUM. Anche Roberto Squecco sotto i riflettori dell‘antimafia. E’ quanto sostiene il quotidiano La Città di Salerno secondo cui il Pm Vincenzo Montemurro avrebbe avviato delle indagini anche nei confronti l’imprenditore nel campo delle pompe funebri. Il filone sarebbe lo stesso che vede coinvolto anche il sindaco di Capaccio Paestum, Franco Alfieri e Adamo Coppola, primo cittadino di Agropoli.

Tra le accuse quella di voto di scambio politico-mafioso. Squecco già in passato era stato condannato a 1 anno e 10 mesi per una tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso. Lui ha sempre respinto le accuse.

Nei giorni scorsi era finito all’attenzione della stampa e dell’opinione pubblica per essere stato considerato l’ideatore della sfilata di ambulanze che avevano festeggiato a sirene spiegate la vittoria elettorale di Alfieri.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito