Una tipicità cilentana: le alici di menaica

Oggi la produzione è limitata ma si tratta di un prodotto di altissima qualità

C’è un prodotto che più di tutti è un’esclusiva del Cilento costiero ed in particolare di Pisciotta: le alici di menaica. Ma cosa sono e perché si chiamano così?

Menaica in italiano Menaide è la barca che con gli anni ha dato nome alla rete con cui viene effettuato questo tipo di pesca. Si tratta di una tecnica molto particolare che avviene ormai solo a Marina di Pisciotta tra aprile e luglio. Sebbene la quantità di pesce pescato non sia molta, grazie alla tecnica utilizzata la qualità è altissima.

La regola principale è quella di utilizzare reti a maglia molto stretta. Queste vengono calate lì dove si pensa possano esserci le alici che rimarranno incastrate con la testa, perdendo così velocemente il loro sangue. Tirate su le reti, le alici risulteranno pulite e profumate a differenza del comune pescato di cianciolo dove il pesce rimane vivo prendendo un odore più forte.

Le alici di menaica vengono poi estratte dalla maglia, private della testa e delle interiora. Sono un presidio Slow Food: possono essere preparate in molteplicità di modi e possono essere mangiate fresche o sotto sale, crude o cotte. Oggi è grazie a pochi pescatori pisciottani che possiamo ancora assaporare le alici di menaica!

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Letizia Baeumlin

Appassionata di giornalismo, collabora con InfoCilento dal 2019. Si occupa di attualità, cronaca, eventi e gastronomia. E' sposata, ha due figli e vive a Palinuro. E' appassionata di cucina.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!