Terme Cappetta

Castelnuovo Cilento, voto e polemiche: Lamaida si conferma sindaco

Ecco tutti i voti dei candidati sindaco e delle liste

A Castelnuovo Cilento una sfida all’ultimo volto, alla fine è riuscito a vincere Eros Lamida. Solo 14 voti in più rispetto all’altro candidato Roberto Scola ma sufficienti per consentire al primo cittadino uscente di continuare ad amministrare. La certezza della vittoria è arrivata intorno alle 19.30 dopo un lungo pomeriggio di attesa.

Lo scarto di voti tra i due candidati è stato minino durante tutto lo spoglio. Scheda dopo scheda per arrivare al risultato finale do vittoria per Lamaida. Alla fine 938 i voti per la lista del sindaco per il 50,34 per cento dei voti. L’altra lista si è fermata al 49, 65 per cento per un totale di 925 voti.

Una campagna elettorale difficile dai toni accesi che alla fine si è trascinata in un referendum sulla realizzazione o meno del sito di compostaggio. Il progetto è stato al centro del dibattito elettorale, talvolta non poco strumentalizzato.

“Abbiamo vinto nonostante tutto e tutti – dice Lamaida visibilmente emozionato – contro di noi tutti coalizzati, il popolo di Castelnuovo ha dimostrato di essere intelligente, ha fatto la sua scelta ed ha voluto noi”.

Nella lista di Lamaida Carmine Carleo 102, Cerone Lezzieri 18, Cataldo Cianfaro detto Dino 224, Ylenia Di Santi 59, Ernesto Lombardi 52, , Angelo Mascolo detto Gervasoni 54, Monia Monzo 86, Antonio Parente detto Toni 112, Eros Pinto 92, Sabato Scelza 32. A sostegno del candidato Roberto Scola la compagine Impegno per il bene comune con candidato Alfonso Sicignano 89, Eugenio Guzzo 124, Daniele Leoni 245, Luca Ogliaruso, 140, Gloriana Pinto 25, Michele Rotolo 54, Mariacristina Iannuzzi 45 , Enrico Cammarota 27, Antonio Delle Greca 15, Giovanni Lambiase 79

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito