Curiosità e Cultura:il 28 maggio si terrà un Flash Mob per celebrare i 200 anni dell’Infinito di Leopardi

“#200infinito”, la giornata nazionale organizzata dal Ministero dell’Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

Un flash mob che attraverserà il Paese e unirà piazze e istituti scolastici nella lettura collettiva e simultanea de “L’Infinito”, uno dei componimenti più noti di Giacomo Leopardi. Un evento nazionale con il Ministro Marco Bussetti e oltre 2.000 giovani nella Piazzuola del Sabato del Villaggio, su cui affaccia la casa del poeta, e lungo tutto il centro storico di Recanati, sua città natale, durante il quale verranno premiate le scuole vincitrici del concorso dedicato al bicentenario della celebre lirica. Recanati sarà solo una delle piazze che “daranno voce” a “L’Infinito”.

Tutta l’Italia si unirà, infatti, a distanza al flash mob. Gli studenti di tutte le scuole italiane e i cittadini potranno recitare in contemporanea i versi del celebre componimento ritrovandosi nei luoghi più significativi delle proprie città o all’interno degli istituti scolastici: piazze, strade, chiostri, biblioteche comunali. “L’idea dell’iniziativa – dichiara Olimpia Leopardi, che ne è stata la prima promotrice– nasce dalla volontà di Casa Leopardi di avvicinare i giovani a quel meraviglioso strumento di dialogo con se stessi e con i sentimenti universali che è la poesia. Un flash mob per utilizzare un linguaggio diverso e più vicino ai ragazzi. “Leopardi – spiega il Ministro Bussetti – è stato un genio. Nelle sue opere ha espresso e indagato le domande e le questioni centrali per ogni uomo. I suoi testi sono universali, superano secoli e confini geografici. Ricordiamo alcuni versi dell’Infinito che meglio esprimono questo pensiero di universalità della poesia che lega il sentire comune.

“Così tra questa
Immensità s’annega il pensier mio:
E il naufragar m’è dolce in questo mare”.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Emma Mutalipassi

Nata a Salerno il 12.09.1983 e residente a Vatolla, è Laureata in Filologia e Letteratura Italiana alla Ca' Foscari di Venezia. E' attiva sul territorio in collaborazione con varie associazioni che mirano alla promozione e valorizzazione del Cilento.