Forlenza
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Centola Palinuro: così verrà utilizzata l’imposta di soggiorno

Accordo con gli operatori turistici: l'imposta di soggiorno utilizzata per servizi, eventi, marketing e sicurezza

CENTOLA. L’imposta di soggiorno sarà utilizzata anche quest’anno per la sicurezza, la manutenzione, il marketing e i servizi turistici. E’ quanto ha stabilito la giunta comunale di Centola. L’amministrazione comunale, su impulso del sindaco Carmelo Stanziola, da anni investe notevoli risorse per promuovere il territorio e migliorare l’offerta turistica, ma anche per garantire ai cittadini un paese sempre più vivibile.

Per il 2019, complessivamente, il Comune dovrebbe introitare e investire 264mila euro.

Imposta di soggiorno: ecco come sarà investita

Le modalità di destinazione sono state concordate con i rappresentanti delle strutture ricettive. La cifra più cospicua, 102mila euro, andrà all’area promozione e marketing; in particolare i fondi saranno destinati ai vari eventi programmati sul territorio, da quelli estivi a quelli natalizi.

75mila euro, invece, andranno nell’area formazione, programmazione e servizi turistici. In quest’ambito le risorse verranno utilizzate per pannelli multimediali, organismi di supporto, navetta, info point, piano formativo diversificato, un evento sul mito, un portale di destinazione e per i convegni in programma sul territorio.

49mila euro sono destinati a manutenzione e valorizzazione del territorio, con particolare attenzione alla sentieristica, ai centri sorici e all’incremento dei servizi.

Infine 38mila euro serviranno per garantire attività di salvamento con cani-bagnini, per l’installazione di una postazione sanitaria sul litorale e per incrementare la video sorveglianza.

L’amministrazione comunale del sindaco Carmelo Stanziola è stata la prima nel comprensorio cilentano ad investire su importanti servizi lungo la costa. È il caso proprio dei cani-bagnini e della postazione di soccorso medico attivata sul litorale, in modo tale da velocizzare i soccorsi.

Le modalità di impiego della tassa di soggiorno, inoltre, vengono ogni anno concordate anche con gli operatori turistici del territorio, con i quali sono stati organizzati “incontri programmatici e focus tematici”, spiega l’assessore Angela Ciccarini. L’obiettivo della giunta è quello di “condividere il percorso amministrativo” con chi opera sul territorio.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it