CilentoCuriositàIn Primo Piano

Pasqua e Pasquetta: cilentani tra agriturismi e gite fuori porta

Boom di presenze sul territorio

Boom di prenotazioni a Pasqua e Pasquetta nel Cilento che insieme alla Costiera Amalfitana si conferma la località da molti prescelta da chi cerca un po’ di relax.

Sono quasi 1,8 milioni gli italiani che nel primo lungo ponte di primavera fra Pasqua, 25 Aprile e primo maggio passeranno qualche giorno di vacanza in campagna a contatto con la natura e alla ricerca del buon cibo.

E’ quanto emerge dal sondaggio Coldiretti/Ixè sulle prossime festività che vedono una riscoperta dell’Italia dei piccoli borghi e delle specialità enogastronomiche. Un interesse favorito dal calendario di una “Pasqua alta”.

Per Pasqua e Pasquetta in Campania si è raggiunto quasi tutto esaurito, con incrementi di richieste di circa il 20% in più rispetto allo scorso anno.

Nel Cilento i dati sono in controtendenza: solo un 20% ha deciso di andare fuori per queste festività. Chi rimane sul territorio, comunque, prenderà d’assalto ristoranti e soprattutto agriturismi per consumare con parenti e amici il tradizionale pranzo pasquale; chi resterà a casa, invece. spenderà in media di 60 euro (a famiglia).

A Pasquetta aumenta il numero di chi sceglierà di mangiare fuori: la scelta ricadrà non soltanto su ristoranti o agriturismo; soprattutto i più giovani, infatti, se il tempo lo permetterà non rinunceranno alla gita fuori porta. Complessivamente circa il 60% sarà in spiaggia o in campagna per un pic nic.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito