Gold Metal Fusion
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Agropoli: attivati gli ascensori allo scalo ferroviario

Sono attivi da questa mattina

A poco meno di un anno dal completamento dei lavori di restyling della stazione ferroviaria di Agropoli – Castellabate, sono stati attivati gli ascensori. Sorride l’utenza che da tempo aveva sollecitato la loro entrata in funzione. Senza, infatti, i portatori d’handicap, le persone con disabilità, chi ha difficoltà a camminare ma anche coloro che avevano al seguito un gran numero di bagagli, avevano difficoltà o addirittura erano impossibilitati a raggiungere il marciapiede del secondo e terzo binario.

Il caso era stato oggetto anche di una missiva indirizzata alla società ferroviaria da parte del consigliere comunale di Castellabate Luigi Maurano (leggi qui). Oggi gli ascensori sono finalmente entrati in funzione, un servizio in più anche per chi da venerdì giungerà ad Agropoli grazie al Frecciarossa (la cui attivazione è prevista appunto per il 19 aprile).

“Con grande soddisfazione e con un pizzico di orgoglio ho appreso la notizia dell’attivazione degli ascensori della stazione di Agropoli-Castellabate – dice il consigliere Luigi Maurano – Mi sento di esprimere un sincero ringraziamento a Rete Ferroviaria Italiana (RFI) per la sensibilità dimostrata a seguito della richiesta che ho inviato il 24 Gennaio scorso. Da oggi per i disabili, per gli anziani e per tutti coloro che trasportano un bagaglio pesante la stazione di Agropoli-Castellabate sarà maggiormente fruibile”.

I lavori di restyling effettuati lo scorso anno presso lo scalo cilentano non hanno previsto solo la l’installazione degli ascensori; oltre al rifacimento delle strutture, dei bagni e degli altri locali, erano stati montati anche dei tornelli per consentire l’accesso ai binari ai soli possessori di biglietto. Questi, però, restano tutt’ora inattivi.

Tags

Un commento

  1. Credo propiro che questsa sia una buonissima notizia. Mi sarei aspettata che le congratulazioni fossro andate anche al sindaco di Agropoli Coppola il quale ha fatto i salti mortali per potar il frecciarossa anche fuori stagione e soprattutto per riavere una vera riqualificazione della stazione ascensore compreso. Quidni io dico grazia ad Adamo da parte di tutti i cittadini del Cilento ed anche perchè no grazie anche al consigliere di Castellabate che ha preso lapalla al balzo pur essendosi dimenticato che senza l’attività dell’amminisrazione comunale di Agropoli nulla si sarebbe mosso.
    Un ultimo ringraziamente anche al prossimo sindaco di Capaccio il nostro Alfieri che con la regione ha dato il suo contributo ed al governatore De Luca 🙂

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito