Terme Cappetta
CronacaIn Primo PianoVallo di Diano

Monte San Giacomo: abusi edilizi, scatta l’ordine di abbattimento

Gli abusi sono stati individuati dai carabinieri dei parchi di Monte San Giacomo

MONTE SAN GIACOMO. Ancora abusi edilizi nel territorio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Le ultime contestazioni arrivano da Monte San Giacomo; gli illeciti sono stati accertati dai carabinieri della stazione di Teggiano.

I militari, in località Pegliera Sottana, hanno riscontrato la realizzazione di una struttura portante verticale formata da travi in legno conficcate nel terreno con trave di ferroverticale a rafforzo nella parete nord; struttura portante orizzontale formata da travi in legno trasversali e longitudinali; tetto di copertura formato da lamiere grecate coibentate; pareti laterali solo sui lati sud e nord, formate da lamiere grecate semplici; pavimentazione in terreno battuto di circa 304,50 mq ed in conglomerato cementizio non armato di circa 145,00 mq, per una misura complessiva della superficie della base di circa 449,50 mq; il manufatto presenta altezza di ml. 4,00 (lato est), ml. 3,00 (lato ovest), ml. 5,00 (colmo) per un volume totale di 1.950,00 mc.

L’opera, stando alle contestazioni dei carabinieri, è stata realizzata su un’area del Parco e in assenza del necessario nulla osta. Di qui il provvedimento del direttore dell’Ente, Romano Gregorio, di demolizione delle opere abusive e ripristino dello stato dei luoghi entro 90 giorni. L’area su cui sorgono le strutture è stata data in concessione dal Comune all’attuale intestatario.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito