Montella PrismArredo
AlburniAttualitàIn Primo Piano

La svolta di Roscigno: da giugno stop alla plastica

Sarà possibile utilizzare soltanto prodotti biodegradabili e compostabili

ROSCIGNO. Dal primo giugno stop alla plastica non biodegradabile; anche feste e sagre saranno plastic free. Svolta sostenibile del Comune di Roscigno. Il sindaco Pino Palmieri ha firmato un’ordinanza diretta a migliorare la raccolta differenziata, ridurre i rifiuti, rendere più economico lo smaltimento, salvaguardare l’ambiente e orientare e sensibilizzare la comunità a comportamenti consapevoli e virtuosi.

Stop alla plastica: le regole di Roscigno

In tal senso sono state fissate una serie di regole: gli esercenti presenti sul territorio comunale, a decorrere da giugno, non potranno distribuire ai clienti sacchetti per la spesa monouso in materiale non biodegradabile; inoltre potranno distribuire esclusivamente cotton fioc, posate, piatti, bicchieri, sacchetti monouso in materiale biodegradabile e compostabile; la stessa regola vale per i commercianti, i privati, le associazioni, gli enti, organizzatori di feste pubbliche e sagre: questi potranno distribuire a visitatori e turisti esclusivamente posate, piatti e sacchetti biodegradabili e compostabili. Per i trasgressori multe fino a 500 euro.

Plastica zero per salvaguardare l’ambiente

Il provvedimento dell’amministrazione Palmieri rientra nell’ambito delle buone pratiche sollecitate anche dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni per ridurre la plastica. Esso, inoltre, segue la linea scelta dall’Unione Europea che dal 2021 vieterà il consumo di plastica usa e getta. L’obiettivo è innanzitutto quello di salvaguardare l’ambiente e il Comune di Roscigno ha svoltato proprio in questa direzione.

Tags
Continua dopo la pubblicità

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it