Gold Metal Fusion
CronacaIn Primo PianoVallo di Diano

Padula: accusati della morte di un pastore: padre e figli tornano in libertà

Ora potrebbero richiedere un risarcimento danni

PADULA. I giudici della Corte d’Appello di Salerno hanno annullato la sentenza di condanno per Francesco e Tony Lovisi. Si tratta di padre e figlio che erano stati accusati di aver aggredito Domenico Lo Sasso, pastore 48enne, causandone la morte.

La vicenda

I fatti risalgono al 2011; al confine tra Padula e Montesano sulla Marcellana la vittima fu aggredita a bastonate al culmine di una lite per motivi di pascolo. Trasferito all’ospedale “Curto” di Polla e poi al “San Luca” di Vallo della Lucania con traumi al capo e al volto, accusò padre e figlio di quanto accaduto. Dopo il decesso Francesco e Tony Lovisi furono arrestati. Era il 2005; hanno scontato cinque anni di carcere, scontando la loro pena.

Ora la Corte d’Appello ha ritenuto insufficienti gli elementi accusatori, basati unicamente sul racconto della vittima. Potrebbero ora chiedere un risarcimento per ingiusta detenzione.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito