Affare Fatto
AttualitàCilentoGalleryIn Primo Piano

Ascea, la denuncia: rifiuti a pochi passi da Velia

Rifiuti nel verde, tra Ascea e Casal Velino, la denuncia: cumuli di spazzatura ogni 200 metri

ASCEA. Ancora segnalazioni di microdiscariche sul territorio cilentano. L’ultima denuncia arriva da un’area adiacente la Sp161, tra Ascea e Casal Velino, in via Foce, a pochi passi dal mare e dall’area archeologica di Elea – Velia. E’ un lettore a segnalare il caso: lungo una strada sterrata che costeggia un canale, tra i campi, ignoti hanno buttato via rifiuti d’ogni genere.

Ci sono oggetti in plastica, legno, vecchi abiti, carta e cartone, pneumatici, ingombranti, ma anche grossi sacchi neri contenenti ogni genere di rifiuto. Una situazione desolante che si registra in una vasta zona, ogni duecento metri un cumulo di spazzatura che incivili hanno pensato bene di gettare via nel verde, in aree private, certi di non essere visti.

“Spero che le autorità provvedano a fare qualcosa, perché non è possibile che in un’area così venga devastata da chi non rispetta l’ambiente”, denuncia un cittadino. Purtroppo il problema dei rifiuti abbandonati nel verde si registra con grande frequenza e spesso sono le amministrazioni comunali a dover intervenire spendendo fondi pubblici per la bonifica.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito