Terme Cappetta
AlburniCronacaIn Primo Piano

Postiglione, rifiuti abbandonati in strada. In un sacco anche un cucciolo morto

Rabbia e indignazione: gettati via civo, animali morti, plastica ed anche materiali pericolosi

POSTIGLIONE. Ancora abbandono indiscriminato di rifiuti nel bel mezzo del bosco o lungo le strade. Le foto dei rifiuti abbandonati, postate da Vinicio Vecchio e Dario D’Ambrosio, giovani postiglionesi, hanno scatenato rabbia ed indignazione per la politica ambientale assente, per il gesto incivile dei cittadini, per l’indifferenza in cui tutto questo si perpetua.

Poltrone, amianto, un cucciolo di cane avvolto nella plastica, bottiglie di plastica, secchi, avanzi di cibo, prosciutto, animali morti, e tanto, tanto altro. Nel mentre gli amministratori discutono sull’isola ecologica, nel mentre la maggioranza vanta l’istallazione di fototrapprole al fine di prevenire e reprimere questo criminoso fenomeno, si registrano ancora indiscriminati gesti incivili da parte di quanti dell’ambiente ne fanno un vero e proprio immondezzaio non autorizzato. «Siamo nel 2019 e ancora non “abbiamo” capito che gettare rifiuti anche tossici, a destra e a manca, non solo è dannosissimo per la propria salute e per quella altrui, deturpa il paesaggio ed è anche dastupidi, perché paghiamo un servizio apposito, che senso ha pagare e non usufruirne.

Tutto ciò non solo è una spiacevolissima cartolina attualissima, dello stato di TOTALE ABBANDONO in cui versa il paese, è anche un’immagine penosa e preoccupante, come dicevo, per la salute», è uno dei tanti commenti postati sotto le foto dell’immondizia. Alcuni cittadini sostengono che le passate denunce non sono state prese in considerazione.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito