Perdifumo, minoranza accusa: aumento dell’acqua, costo eccessivo per i cittadini

"L'acqua è un bene di tutti, impegniamoci di più"

PERDIFUMO. Disagi per i residenti a causa delle bollette dell’acqua. Il problema è stato segnalato da diversi cittadini. A farsi loro portavoce il consigliere di minoranza Nazario Matarazzo che ha chiesto spiegazioni al sindaco Vincenzo Paolillo.

Ma quali sono i problemi? Sembrerebbe che l’invio delle bollette avvenga con almeno un anno di ritardo rispetto alla lettura, ciò rende complicato il controllo dei comuni da parte dell’utente; inoltre le nuove tariffe avrebbero determinato notevoli aumenti di spesa. Nazario Matarazzo chiede maggior celerità nel recapito delle bollette e un intervento deciso sulle tariffe.

“E’ vero che bisognava adeguare le tariffe ai nuovi parametri di legge, che con le nuove tariffe si volevano arginare gli sprechi di acqua data la grande siccità di questi anni, ma è pur vero che queste tariffe si sono rilevate inadeguate alla nostra realtà territoriale e sociale, sono troppo alte e proibitive”, scrive Matarazzo. “Bisogna incentivare le persone che coraggiosamente hanno deciso e decideranno di vivere qui e coloro che hanno deciso e decideranno di fare impresa nel nostro comune”, aggiunge, invitando il sindaco a “ripensare queste tariffe e adeguarle alle possibilità dei cittadini”.

“L’acqua è un bene di tutti – conclude il consigliere di minoranza – siamo ente gestore e abbiamo più autonomia rispetto ad altri comuni, impegniamoci di più”.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE