Arisa ricorda i suoi esordi e il maestro Tamì Pinto di Sassano

Arisa racconta i suoi esordi. In un’intervista esclusiva rilasciata a Verissimo la cantante racconta a Silvia Toffanin come ha iniziato la sua carriera. “Ho fatto un concorso canoro a Pignoro e allora sabato e domenica ho iniziato a cantare”, dice Arisa che poi ricorda i suoi primi spettacoli fatti grazie al maestro Tamì Pinto.

“Da lì – dice l’artista – il sabato e la domenica ho iniziato a cantare e fare piano bar e d’estate ho iniziato a cantare con un’orchestra spettacolo, l’orchestra Pinto di Sassano”.

Da quegli anni una continua ascesa. Arisa, nativa di Genova, è cresciuta a Pignola a pochi chilometri da Potenza. Al Vallo di Diano è legata a doppio filo. Dopo aver vinto il concorso canoro “Pino d’Oro”, infatti, vinse anche il premio Cantavallo a Teggiano e da lì una lunga serie di concerti tra il comprensorio valdianese e la Basilicata. Il resto della storia è noto. Arisa non dimentica il suo passato e la gavetta fatta.

CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Sostieni l'informazione indipendente