Sapri: il Comune investe sullo Sbarco di Pisacane

Lo sbarco di Pisacane il 31 agosto, tanti gli eventi che lo precederanno. Previsto anche un Festival Culturale

SAPRI. L’amministrazione comunale pensa già alla prossima stagione estiva ed al suo evento di punta: lo Sbarco di Pisacane. Un appuntamento che è ormai divenuta una priorità della giunta guidata da Antonio Gentile, che poche settimane dopo il suo insediamento ripropose una rievocazione storica messa da parte per anni.

Nel 2019 la manifestazione giungerà alla XXX edizione e l’amministrazione comunale intende ulteriormente promuoverla, incentivarla e valorizzarla, anche con eventi collaterali; oltre alla rievocazione storica classica, quindi, si punta ad organizzare altre iniziative che la precedano, proposte sotto il nome “Aspettando lo sbarco”.

Lo sbarco di Pisacane si svolgerà il 31 agosto; da maggio fino a questa data saranno organizzate altre iniziative “che – fanno sapere da palazzo di città – contribuiranno al radicamento della figura dell’eroe tra le giovani generazione mediante una serie di incontri/convegni/rappresentazioni teatrali secondo un crono programma che andrà successivamente a definirsi e che culminerà in una rievocazione storica dei noti avvenimenti da tenersi il 31 agosto”; questa sarà seguita da un Premio Internazionale dedicato a Carlo Pisacane previsto per il primo settembre settembre. A quest’ultimo prevista anche la partecipazione di noti personaggi del mondo della cultura.

Gli eventi verranno promossi anche nei centri dove la spedizione è partita (Lerici) e dove ha fatto tappa (Ponza); prevista, inoltre, una pubblicità ad ampio raggio. Il Comune punta ad investire circa 90mila euro, parte arriveranno grazie ai fondi del Comune, altri grazie a finanziamenti di enti sovracomunali.

Ti potrebbe interessare anche