Terme Cappetta
CalcioCalcio FemminileSport

Calcio a cinque femminile: la Fenix batte una buona Magna Graecia

Tra le cilentane tripletta per capitan Di Santi

Nel turno numero diciassette della Serie C-1 campana la Fenix S.Maria era opposta alla Magna Graecia. Al PalAlento di Omignano Scalo, alle ore 19.00, le cilentane, seconde in campionato, cercavano i tre punti contro le ospiti, terzultima forza del torneo.

 La partenza rispecchia la differenza presente in graduatoria con le biancorosse avanti due volte: dopo pochi minuti arriva il vantaggio firmato Di Santi, che dalla distanza infila la palla in rete, complice una respinta del portiere avversario rivedibile. A metà frazione arriva anche il due a zero, per le ragazze del tecnico Di Dato, sugli sviluppi di una rimessa laterale: Palumbo serve Di Santi che mette, dalla distanza, la palla nell’angolino basso. La Magna Graecia  prova  rientrare nel match impensierendo Gesuele, portiere dei locali, brava a chiudere lo specchio della porta in due circostanze.

Nella ripresa la Fenix trova subito il tre a zero:  Di Santi crossa nell’area piccola per Lerro che deposita in rete da pochi passi. La marcaura sembra chiudere i giochi con largo anticipo, ma le ospiti accorciano  le distanze, su una disattenzione della retroguardia delle padroni di casa, prima di subire il quattro ad uno dopo sessanta secondi grazie ad un tiro preciso di Di Luccia. Le locali calano concedendo la seconda e la terza marcatura alla Magna Grecia prima del definitivo cinque a tre marcato ancora Di Santi abile, sugli sviluppi di un corner battuto da Bosco, di infilare ancora il portiere avversario con un destro potente.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito