AttualitàIn Primo PianoVallo di Diano

Opportunità di lavoro nel Comune di Padula

Si cercano due agenti di polizia locale

Il Comune di Padula ha indetto un concorso pubblico per esami per la copertura di 2 posti di agente di polizia locale categoria C, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e part time, per 18 ore settimanali.

Per l’ammissione i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

1) cittadinanza italiana o di Stato membro dell’Unione Europea. I cittadini di stati terzi possono partecipare alla selezione alle condizioni previste dall’art. 38 comma 1 e comma 3-bis;
2) età non inferiore agli anni 18 e non superiore al limite massimo di età previsto dalle norme vigenti per il collocamento a riposo, alla data di scadenza del bando;
3) idoneità fisica e psichica allo svolgimento delle mansioni proprie dei posti da ricoprire. L’Amministrazione si riserva la facoltà di far accertare il possesso, da parte dei vincitori del concorso, del requisito dell’idoneità fisica e psichica a svolgere le mansioni proprie dei posti da ricoprire;
4) iscrizione nelle liste elettorali oppure, per coloro che non sono cittadini italiani, il godimento dei diritti civili e politici negli stati di appartenenza o di provenienza;
5) essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi militari di leva (per gli obbligati ai sensi di legge);
6) non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica Amministrazione;
7) non essere stati dispensati dal servizio ovvero siano stati licenziati a seguito di procedimento disciplinare ovvero, previa valutazione, a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti;
8) possedere il seguente titolo di studio: Diploma scuola superiore. Nel caso di titoli di studio equipollenti a quelli indicati nel bando di concorso, sarà cura del candidato dimostrare, già all’atto dell’inoltro della domanda di partecipazione, la suddetta equipollenza mediante chiara indicazione del provvedimento normativo che la sancisce. Per i titoli di studio conseguiti all’estero l’ammissione è subordinata al riconoscimento degli stessi al titolo di studio previsto per l’accesso, ai sensi della normativa vigente. A tal fine nella domanda di ammissione al concorso deve essere allegata, a pena di esclusione, certificazione di equiparazione del titolo di studio redatta in lingua italiana e rilasciata dalle competenti autorità.
9) possesso dei requisiti per l’ottenimento della qualità di agente di pubblica sicurezza (art. 5 della legge n. 65/1986), ed in particolare:

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it