Montella PrismArredo
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Vandali alla stazione di Pisciotta: il caso finisce in Parlamento

Alcune auto incendiate all'esterno del piazzale, chiesta più sicurezza

“La Stazione ferroviaria di Pisciotta è un’infrastruttura di riferimento del Cilento per i lavoratori pendolari e, d’estate, per tanti turisti che raggiungono mete balneari da sogno; negli ultimi giorni la stazione di Pisciotta ha subito gravi atti vandali”. Inizia così un’interrogazione di Antonio Iannone indirizzata al Ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Negli ultimi tempi, infatti, sono state segnalate una serie di criticità: a cominciare dagli incendi che hanno interessato le auto presenti nelle vicinanze, l’ultima la scorsa settimana. Se i cittadini lamentano scarsi controlli e l’assenza di adeguata illuminazione, da palazzo di città replicano precisando che le ferrovie installeranno un sistema di videosorveglianza.

In attesa di interventi Iannone, senatore di Fratelli d’Italia, ex presidente della Provincia di Salerno, ha interrogato il Ministero dell’Interno chiedendo “se è a conoscenza di questi gravi fatti e se intende realizzare presso la stazione di Pisciotta un impianto di video sorveglianza per garantire la sicurezza dell’utenza; se il Governo ritiene di impegnarsi nel dare risposte ai pendolari che protestano per il funzionamento a scartamento ridotto della biglietteria e il sistema di illuminazione carente”.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it