Nuova Elite
AttualitàCilento

Agropoli: 48 comandi di Polizia locale alla festa di San Sebastiano

Ieri le celebrazioni

Sono stati 48 i Comandi di Polizia locale che hanno preso parte, ieri ad Agropoli, alla decima edizione della festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani di Italia. Erano provenienti dalla Provincia di Salerno, e quest’anno, per la prima volta, anche da fuori Regione, in particolare dalla Calabria. Ricco il pomeriggio di appuntamenti che ha previsto l’accoglienza dei partecipanti in Piazza Vittorio Veneto, dove sono state collocate, fino al Corso Garibaldi, le auto dei diversi Comandi, quindi è seguita una performance offerta dagli Sbandieratori dei Feudi cilentani. Poi trasferimento presso il borgo antico, dove i presenti hanno potuto prendere parte ad una visita guidata che è culminata al castello Angioino – Aragonese. Qui, all’interno della Sala dei francesi, è stato organizzato un rinfresco.

E’ seguita la Santa messa, presso la chiesa S.S. Pietro e Paolo, officiata da Ciro Miniero, vescovo della diocesi di Vallo della Lucania. La stessa è stata intervallata da canti a cura del coro polifonico “Concordia Vocum”. Al termine, c’è stato un corteo, allietato dalla presenza della Banda musicale “Città di Agropoli”, che è culminato in Piazza Vittorio Veneto. Qui don Carlo Pisani ha proceduto alla benedizione dei diversi gonfaloni. Quindi ci si è spostati presso l’Aula consiliare, dove si è tenuto un Convegno di settore sul tema “C.C.N.L. nel comparto Enti locali e Regioni 2016/18 con approfondimenti sulla Polizia Locale”. «Ho imparato – ha affermato il sindaco Adamo Coppola – da quando faccio l’amministratore, l’importanza del ruolo della Polizia municipale, che è strategico. Voglio fare a tal proposito un sincero e sentito ringraziamento a tutti voi, per l’impegno e l’abnegazione. Sono tempi in cui è più facile denigrare le Amministrazioni pubbliche – ha precisato – invece noi dobbiamo recuperare il senso delle Istituzioni e il corpo dei Vigili urbani deve essere messo al centro dei nostri pensieri, per il ruolo che svolge quotidianamente sul territorio». Quindi ha annunciato: «con la Prefettura di Salerno si sta lavorando per costruire una rete tra i vari Comandi di Polizia municipale al fine di una maggiore sicurezza sul territorio». Sono seguiti gli interventi: di Carmine Di Biasi, comandante del Comando di Polizia municipale di Agropoli; di Massimiliano Falcone, comandante del Comando di Polizia municipale di Ascea, ideatore ed organizzatore della manifestazione; di Arnaldo Agresta, capo gabinetto della Prefettura di Salerno; di Franco Alfieri, capo della segretaria presidente Regione Campania. Quindi hanno preso la parola i rappresentanti sindacali.

Presenti: gli assessori Elvira Serra, Rosa Lampasona, Roberto Mutalipassi; il presidente del Consiglio comunale, Massimo La Porta; il consigliere comunale Maristella Buonora. E’ seguita la premiazione dei Comandi che si sono distinti per azioni svolte nel corso del 2018. In particolare, si tratta dei Vigili urbani di: Salerno, Battipaglia, Angri, S. Arsenio, Capaccio Paestum. Al termine, è seguita la parata dei veicoli di diversi Comandi per le vie cittadine, con culmine presso il porto turistico. A seguito dello spettacolo pirotecnico, si è tenuta la cena, a conclusione dell’intenso pomeriggio.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito