Affare Fatto
AttualitàVallo di Diano

Agropoli, dubbi sull’incendio alla scuola “Landolfi”

Chiesti chiarimenti all'ufficio comunale

AGROPOLI. Emergono dei dubbi sul principio d’incendio registrato in settimana presso la scuola Gino Landolfi (leggi qui). A sollevarli il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Consolato Caccamo. “Da indiscrezioni pare le cause siano da imputare al sovraccarico avuto a seguito dell’allaccio della nuova ala dove sono stati allocati i ragazzi della scuola Scudiero di San Marco”, spiega l’esponente pentastellato.

Una voce che, se confermata, metterebbe in evidenza una problematica che poteva certamente essere risolta prima, evitando disagi e possibili rischi per la comunità scolastica.

Ecco perché Caccamo vuole vederci chiaro. Il consigliere del Movimento 5 Stelle ha inviato una nota al Funzionario Responsabile Ufficio Manutenzione. Nella missiva si richiede di indicare le presunte motivazione dell’incidente all’impianto elettrico della scuola elementare Gino Landolfi, chi ha effettuato la riparazione e la tipologia dell’intervento eseguito.

Tags

Un commento

  1. mmmmhh… è strano, molto strano come è bruciato quel contatore… a me sembra più che qualcuno ci abbia giocato con un accendino…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito