Majestic
AlburniAttualitàCilentoIn Primo PianoVallo di Diano

Torna la neve nel Vallo di Diano e Cilento, scuole chiuse e disagi

Mezzi spargisale e spalaneve in azione in diverse località per ridurre i disagi dovuti alle neve

La Protezione Civile della Regione Campania ha fatto scattare a mezzanotte l’allerta meteo sul territorio per il rischio neve anche a bassa quota e così è stato. Fiocchi hanno imbiancato prima il Vallo di Diano, le località degli Alburni e infine in Cilento. Non ci sono state (come invece accaduto nei giorni scorsi) precipitazioni nevose nei centri costieri.

Spargisale e spazzaneve in azione nel Vallo di Diano

Nel Vallo di Diano mezzi spargisale e spazzaneve in azione per liberare le strade e garantire la circolazione, in primis ai mezzi di soccorso. Al lavoro non soltanto gli operai dei comuni, ma anche i volontari della Protezione Civile. In alcuni casi l’attività è iniziata già nel corso della notte.

Padula – Foto di Domenico Trezza

Scuole chiuse

Scuole chiuse a Petina, Sicignano degli Alburni, i cui sindaci avevano già predisposto apposita ordinanza nella giornata di ieri, nei comuni dell’area del Tanagro, a Atena Lucana, Buccino, Buonabitacolo Caggiano, Casalbuono, Montesano sulla Marcellana, Monte San Giacomo, Padula, Sala Consilina, Teggiano. Lo stesso provvedimento è stato poi preso dai sindaci di Piaggine e Gioi.

Neve anche in Cilento

Nel comprensorio cilentano la neve è caduta ma con minore intensità: si sono risvegliate imbiancate le località del Monte Gelbison e del Monte Stella.

Sessa Cilento

La situazione delle strade

Per fortuna non si segnalano problemi alle vie di collegamento. Le strade risultano libere o comunque transitabili; lo è anche la Bussentina con accumuli di neve ai margini della carreggiata. L’invito è a procedere con moderazione anche per il rischio gelate che potrebbero registrarsi a partire dal pomeriggio. L’allerta meteo è valido fino alle 12 di questa mattina, salvo ulteriori proroghe.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Sergio Pinto

Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.

Un commento

  1. Giusto facciamo bene abituiamo i nostri figli a non andare a scuola con la neve, con la nebbia, con il sole, con l’acqua, è proprio così che si cresce!!!!!

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it