Affare Fatto
AttualitàGlobal

Oltre 5 milioni di persone in viaggio con i regionali Trenitalia durante le feste

mete più gettonate in Campania: Napoli, Salerno, Caserta, Pompei e Pietrarsa

Più di 5 milioni di persone hanno utilizzato in Italia, durante le festività natalizie, i treni Regionali di Trenitalia per i loro spostamenti, specialmente per raggiungere città d’arte.

Un incremento del 10% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con i flussi maggiori nei giorni di Natale, Santo Stefano, Capodanno ed Epifania.

Un risultato che testimonia e premia l’impegno e lo sforzo di Trenitalia per offrire un servizio che risponda sempre più alle esigenze delle persone che usano il treno per viaggiare.

Azioni concrete che hanno permesso negli ultimi anni di migliorare costantemente gli standard di regolarità, puntualità e comfort di viaggio. Nel 2018 l’84,5% delle persone intervistate durante l’indagine di customer satisfaction si è detta soddisfatta dei servizi. Un gradimento in continua crescita frutto anche dell’importante rivisitazione dei processi industriali e della macchina organizzativa che gestisce il trasporto regionale.

Sempre più nei giorni festivi e nei fine settimana i treni regionali sono scelti da milioni di persone per muoversi per motivi di svago, turismo e gite di andata e ritorno nella stessa giornata.

In cima alla classifica delle mete preferite ci sono le grandi città: Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Roma e Napoli. Apprezzati anche i collegamenti a breve raggio, all’interno della stessa regione,

Anche in Campania si è registrata la stessa tendenza, in particolar modo per i collegamenti verso le mete di maggior richiamo turistico e dove è possibile partecipare a eventi legati al periodo.

È il caso di Napoli, con la via dei Pastori a San Gregorio Armeno, Pietrarsa, dove i Mercatini di Natale ed altre iniziative hanno contribuito a far raggiungere al Museo Ferroviario la cifra record di 170mila visitatori in un solo anno, o di Salerno, con le ormai tradizionali Luci d’Artista. Senza dimenticare Pompei e Caserta che con gli Scavi Archeologici e la Reggia del Vanvitelli costituiscono località tra le più gettonate in assoluto.

I viaggiatori che hanno utilizzato i treni regionali di Trenitalia durante le recenti festività natalizie hanno apprezzato il servizio di customer care dedicato in esclusiva ai pendolari, primo caso in Europa, a bordo treno e nelle stazioni. Un servizio che trasferisce ai treni regionali alcuni dei plus che fino a ieri erano prerogativa esclusiva delle Frecce. Obiettivo principale è migliorare la qualità del viaggio e la vita di milioni di persone che usano i servizi di Trenitalia e chiedono, insieme a puntualità, pulizia e comfort, anche più attenzioni, informazioni e sicurezza.

Accanto al servizio di customer care, FS Italiane ha avviato un piano di rilancio della flotta dei treni per il trasporto regionale e metropolitano che non ha precedenti nella storia delle Ferrovie italiane: 600 nuovi treni per un investimento economico di circa 6 miliardi di euro. Piano che, entro cinque anni, permetterà di rinnovare l’80% della flotta regionale di Trenitalia.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito