Affare Fatto
AttualitàCilento

Castellabate, rivoluzionato il sistema di gestione ambientale

Mercoledì una conferenza stampa

Numerose le innovazioni relative al settore ambiente nel

comune di Castellabate, è stata sviluppata infatti una modifica complessiva dell’organizzazione,comprendente le attività di pianificazione, le responsabilità, le pratiche, leprocedure per sviluppare, riesaminare e migliorare la politica ambientale sulterritorio. La gestione dei rifiuti in primis è stata completamenterivoluzionata per ottimizzare il servizio di raccolta differenziata, ottenendo unulteriore miglioramento delle condizioni ambientali di un territorio giàpremiato da importanti riconoscimenti e dotato di un’isola ecologicaall’avanguardia. Per fornire tutte le informazioni utili alla cittadinanza,l’Amministrazione Comunale in accordo con SARIM, società che gestisce ilservizio, ha in programma alcuni incontri pubblici oltre a una distribuzionepuntuale del nuovo calendario per il ritiro dei rifiuti e del kit da utilizzareper il conferimento. Una prima conferenza è in programma mercoledì 16 gennaioalle ore 10:30 presso l’aula consiliare C. Grande del Comune di Castellabate.

Il Sindaco, CostabileSpinelli dichiara in merito alle modifiche del servizio: «Il nostro impegno ha portato Castellabate adessere all’avanguardia nel settore ambientale ma non ci accontentiamo,diventando uno dei primi comuni pronti ad adottare tali novità e investendo ulteriormentein un settore cruciale che richiede anche la collaborazione dei cittadini,sempre più sensibili ed informati, che invitiamo ad una partecipazione attiva eresponsabile».

Esprime soddisfazione l’Assessore all’ambiente, Domenico Di Luccia: «Attraverso un sistema più puntuale edefficace di conferimento e di smaltimento dei rifiuti puntiamo ad aumentare lapercentuale di raccolta differenziata del nostro comune. Castellabate sidistingue ancora una volta per l’attenzione che pone al settore di salvaguardiaambientale, fondamentale per lo sviluppo sostenibile del nostro territorio»

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito