Affare Fatto
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Anche San Mauro La Bruca ha partecipato al bando regionale sulla sicurezza

La Giunta Scarabino punta ai finanziamenti regionali

Il comune di San Mauro la Bruca, retto dal sindaco Francesco Scarabino, ha deciso di partecipare al bando regionale che assegna dei contributi per atti e progetti concernenti le materie relative alla sicurezza urbana ed alla polizia locale.

L’iniziativa, che segue la delibera della giunta De Luca del novembre scorso, è volta in particolare all’acquisto di mezzi mobili e strumenti tecnologici per ottimizzare anche dal punto di vista della logistica le funzionalità relative agli apparati di sicurezza avvalendosi di sistemi quali telesorveglianza e servizi informatici relativi.

L’ente cilentano ha quindi deciso di chiedere il finanziamento per il progetto denominato ”Sicurezza territoriale” che prevede un quadro economico di spesa di 8.000 euro (5.600 sarebbero a carico di Palazzo Santa Lucia e 2.400 rappresenterebbero le somme a carico del comune).

Il bando, infatti, prevede un finanziamento in compartecipazione della spesa, dato che, qualora il finanziamento venisse approvato, il 70% degli esborsi spetterebbe alla regione (fino ad una soglia massima di 40.000 euro).

La giunta Scarabino ha deciso di presentare la domanda poichè ritiene utile monitorare maggiormente il territorio per contrastare i fenomeni di illegalità e migliorare la percezione di sicurezza dei cittadini, tema questo molto forte anche nell’ambito del dibattito nazionale.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito