Nuova Elite
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Vallo della Lucania: una strada per il maggiore Matteo De Marco

Il carabiniere morì durante una missione in Afghanistan

Costituito ieri mattina il Comitato per intitolare una strada a Matteo De Marco, maggiore dell’Arma dei carabinieri originario di Vallo della Lucania, scomparso in Afghanistan il 16 settembre 2011. Un cilentano illustre che ha operato in tutto il mondo con riconoscimenti ed encomi, tra cui la laurea ad honorem in giurisprudenza presso la Constantine University di New York.

De Marco è stato in Bosnia Erzegovina, Palestina e Cisgiordania. L’ultima missione in Afghanistan, ad Herat, a gestire una scuola per la polizia femminile. Oggi di lui restano i pensieri di chi ne parla.

Per questo il Comitato, voluto dall’avvocato Giuseppe Di Vietri chiede «un riconoscimento pubblico a lungo auspicato dai conterranei che, con affettuoso sentimento, sono consapevoli che le qualità dell’uomo e del servitore dello Stato fanno di De Marco un esempio di vita ispiratore di valori e di virtù che meritano di essere riconosciute e celebrate con gli onori più nobili: dedichiamo una via a Matteo De Marco ed apponiamovi una targa affinché ne rimanga perenne ricordo, orgogliosi».

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito