Affare Fatto
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Ispani: atti vandalici in paese, minoranza invoca la videosorveglianza

Impianto da quattro anni mai entrato in funzione

ISPANI. Atti vandalici sul territorio comunale, necessaria la videosorveglianza. A chiederla il gruppo di minoranza Le Ali per Ispani dopo una serie di episodi che sono stati segnalati in paese, l’ultimo in ordine di tempo l’incendio provocato dinanzi al portone della casa comunale (leggi qui).

L’opposizione ha protocollato una nota nella quale chiede spiegazioni sullo stato del sistema di telecamere installato al Capoluogo nel 2014. “L’obiettivo di tale impianto – evidenziano i consiglieri Consolato Caccamo, Salvatore Avagliano e Piernicola Lovisi – è quello di prevenire eventi di degrado urbano ed atti di vandalismo verso la cosa pubblica e privata”.

“A parere degli scriventi l’attuale impianto formato da 16 telecamere non è mai entrato in funzione non essendo mai stato redatto apposito Regolamento, così come previsto per legge”, aggiungono gli esponenti dell’opposizione che concludono: “Dopo 4 anni di silenzi, pensiamo sia giunto il momento di dare spiegazioni sul perché si siano spesi soldi pubblici senza mai far partire l’impianto”.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito