Teggiano, la denuncia della Lega: Chiesa di San Francesco nel degrado

Chiesti immediati interventi per ripristinare un bene di grande valore storico

TEGGIANO. Il coordinatore locale della Lega, Antonio Mazza ha inviato una nota al Ministero dei Beni Culturali, al sindaco di Teggiano e alla Soprintendenza di Salerno per sottolineare alcune criticità legate alla Chiesa di San Francesco, sita all’ingresso della Piazza Principale del centro storico, Borgo Medioevale riconosciuto patrimonio Unesco.

Nella missiva Mazza denuncia lo stato di degrado in cui versano campanile e cornicione dell’edificio sacro, una situazione che è particolarmente grave “vista l’importanza storico-culturale di una delle chiese più antiche della Lucania (edificata intorno al XIII secolo) – scrive Mazza – e visto che la stessa è parte del percorso storico – spirituale – culturale denominato le tredici chiese di Teggiano, meta ogni anno di pellegrinaggio di tanti fedeli e appassionati di opere d’arte religiosa”.

Di qui, al fine di salvaguardare un bene di grande pregio e l’immagine dell’intero borgo, nonché per tutelare l’incolumità dei visitatori e dei cittadini stessi, il coordinatore della Lega di Teggiano chiede che gli Enti si attivino per il restauro e la fruibilità in sicurezza del bene. Viene altresì chiesto di avere la possibilità di illuminare il campanile negli orari serali.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.