Affare Fatto
CronacaGlobal

Voleva ustionare la compagna con l’acqua bollente, salernitano a processo

Sarà davanti al giudice a gennaio

Voleva ustionare la compagna con dell’acqua bollente, un 41enne di San Valentino Torio finisce a processo per maltrattamenti. Dovrà comparire il prossimo 22 gennaio dinanzi al giudice del tribunale di Nocera Inferiore. L’uomo, stando alle accuse, avrebbe voluto vendicarsi della sua compagna, spingendole il capo in un catino di acqua bollente. La Procura ha chiesto e ottenuto per lui il giudizio immediato.

L’uomo, che avrebbe agito sotto effetto di sostanze stupefacenti, avrebbe maltrattato per mesi la compagna, fino all’episodio finito sotto accusa.

Il tentativo di provocarle conseguenze irreparabili al viso, fallì solo per la grande forza e reazione della vittima, che si oppose, riportando diverse lesioni sul corpo.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito