Caseificio Colle Bianco
Attualità

Capaccio Paestum, la Parrocchia di San Vito diventa della Chiesa

Da sempre di proprietà di altri enti, nei giorni scorsi è stata donata dal Comune alla diocesi

La chiesa di San Vito, la canonica e il campanile, sono diventati di proprietà della Chiesa. A dare la notizia, al termine delle messe della festività dell’Immacolata, è stato il parroco don Donato Orlando. Il parroco ha spiegato che fin dalla sua fondazione, cinquant’anni fa, la chiesa, la canonica e il campanile, sono stati di proprietà prima del Consorzio di Bonifica di Paestum, poi del Demanio, e da tre anni del Comune.

Lo scorso 6 dicembre, davanti al notaio Malinconico, don Donato Orlando e il sindaco Franco Palumbo hanno firmato l’atto di donazione dal Comune alla Chiesa. Inoltre è stato siglato anche un accordo che prevede il diritto di utilizzo per 99 anni del terreno adiacente, lato collinetta, sul quale è previsto un ampliamento degli edifici parrocchiali: sia della chiesa che della canonica, che sarà costituita da numerose sale per gli incontri parrocchiali e la catechesi.

Per i lavori di ampliamento è già stato stanziato un finanziamento dalla CEI di circa 3 milioni di euro. I lavori faranno parte di un progetto più ampio di riqualificazione dell’intera piazza per il quale l’amministrazione comunale intende bandire un concorso d’idee.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito