Affare Fatto
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Agropoli: l’isola ecologica a Malagenia si farà

Tar non concede la sospensiva

Il Tar Campania – sezione di Salerno non concede la sospensiva ai cinque ricorrenti che avevano presentato ricorso rispetto all’iniziativa del Comune di Agropoli di realizzare un’isola ecologica in località Malagenia. Il giudice del tribunale amministrativo non ha ritenuto sussistenti le motivazioni addotte dal legale dei ricorrenti. Questi aveva sollevato la presunta illegittimità del provvedimento dal punto di visto urbanistico in quanto non conforme allo strumento urbanistico adottato; quindi il pericolo di tipo ambientale,  per la presenza di una condotta Asis che transita sotto il terreno dell’area oggetto di intervento.

Il giudice, con apposita ordinanza, emanata nella giornata di ieri, ha rigettato le richieste della controparte, ritenendo il progetto dell’Ente sostenibile urbanisticamente e insussistenti i pregiudizi di tipo ambientale di sicurezza sollevati.

«La pronuncia del giudice – spiega il sindaco Adamo Coppola – che con l’ordinanza emanata ieri, entra di fatto nel merito della questione bocciando le tesi sollevate dai ricorrenti, va a tranquillizzare, se ce ne fosse bisogno, in merito alla validità dell’iniziativa che l’Amministrazione sta portando avanti. Sarà realizzata una normale isola ecologica, come ce ne sono in tutta Italia e in tutti i paesi civili».

Tags

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito