Affare Fatto
All news

Il successo della Italiana Confetti: da laboratorio artigianale a grande industria proiettata al futuro

Presto nuovi prodotti sul mercato per stupire mercato e consumatori

Nicola Prisco e il fratello Dario sono alla guida dell’azienda di famiglia Italiana Confetti, creata dal padre Salvatore.

Insieme i due fratelli sono riusciti a trasformare un piccolo laboratorio artigianale di confetti in una grande industria, ipertecnologica e proiettata nel futuro.

Oggi la Italiana Confetti è una importante realtà industriale, con uno stabilimento a Scisciano, in provincia di Napoli, che ha una capacità produttiva giornaliera di circa 20 mila kg di confetti.

La qualità dei prodotti, i gusti più creativi, in particolare i Maxtris, fiore all’occhiello della società partenopea, le materie prime di alta qualità hanno portato l’azienda a realizzare collaborazioni con grandi realtà come quella con la storica azienda piemontese Caffarel, ma anche la creazione di nuovi prodotti come il primo confetto al mondo con il cioccolato rosa, completamente naturale, che deve la sua tonalità rosata al particolare tipo di fava di cacao, la Ruby cocoa bean.

Grande successo, quest’oggi, con la nuova linea Party, dedicata ai compleanni, con un cuore morbido di brownie, cocco, marshmallow e gelée, tutti ricoperti di finissimo cioccolato e zucchero. A breve le novità Stelline e Pesciolini, realizzate con cioccolato, confettate e colorate.

Innumerevoli novità in cantiere, pronte a stupire il mercato e i consumatori, l’imminente inizio attività di un laboratorio di ricerca, che lavorerà all’ideazione dei nuovi confetti.

Un grande patrimonio di conoscenze è il pilastro della attività, la fabbrica di confetti del futuro che può trasformare le idee in realtà. Non è magia, è impegno, passione, dedizione, rispetto della tradizione e capacità di guardare lontano, a nuovi traguardi.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito