Affare Fatto
AttualitàGlobal

Banca Monte Pruno, via libera al nuovo statuto

« E’cominciato un percorso di forte cambiamento. Noi abbiamo accettato la sfida»

ROSCIGNO. Nuovo statuto. « E’cominciato un percorso di forte cambiamento. Noi abbiamo accettato la sfida» le parole del direttore generale, Michele Albanese. L’Assemblea Straordinaria dei Soci, che si è svolta, nel pomeriggio di sabato, presso la Sala delle Assemblee, della sede della Banca Monte Pruno a Roscigno, un’adunanza che segna una svolta storica per l’istituto di credito cooperativo, ha votato, all’unanimità, il nuovo Statuto che recepisce le novità connesse all’adesione al Gruppo Bancario Cooperativo Cassa Centrale Banca.

L’approvazione porta a compimento gli adempimenti necessari per concludere le attività finalizzate a quanto disposto dalla riforma che interessa l’intero movimento del credito cooperativo. In perfetta linea con quanto deliberato nel maggio del 2017, quando l’Assemblea dei Soci aveva votato l’adesione al Gruppo Bancario Cassa Centrale Banca, la Banca Monte Pruno prosegue nel suo percorso di grande cambiamento che la sta caratterizzando. Al tavolo dei lavori assembleari erano presenti il Presidente del Consiglio di Amministrazione Anna Miscia, il Direttore Generale Michele Albanese, il Vice-Direttore Generale Cono Federico, il Presidente del Collegio Sindacale Fabio Pignataro e il Notaio Filippo Ansalone. Si apre ufficialmente, quindi, una nuova era dinnanzi la Banca Monte Pruno la quale dovrà, come ripetuto più volte nell’intervento del Direttore Generale Michele Albanese, farsi trovare pronta e governare una fase di forte cambiamento.

“Con la riforma che interessa le BCC – ha affermato per l’appunto il Direttore Generale Michele Albanese – è cominciato un percorso di forte cambiamento. Noi abbiamo accettato la sfida, continuando ad essere al servizio del territorio, delle famiglie e delle piccole e medie imprese. Da sempre abbiamo basato il nostro modello di impresa sui principi fondanti della mutualità e questi valori, che hanno caratterizzato la Banca Monte Pruno, non dovranno cambiare”. Soddisfazione per il percorso intrapreso dalla Banca anche da parte del Presidente del Consiglio di Amministrazione Anna Miscia: “Una fase iniziata nel 2016 si chiude oggi con l’approvazione del nostro nuovo Statuto ed altri adempimenti necessari per completare l’iter di adesione al Gruppo Bancario Cassa Centrale Banca. L’augurio che ci facciamo è quello di continuare a lavorare come fatto finora a favore dei soci e del territorio, nonostante regole di funzionamento nuove e meccanismi di gruppo che influenzeranno, comunque, le azioni delle BCC sul territorio”.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito