Affare Fatto
AttualitàGlobal

Il 20 novembre una raccolta farmaci, alimenti per l’infanzia e prodotti pediatrici

Adesioni dalle farmacie anche del Cilento

Il 20 novembre, Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia, si potrà acquistare un farmaco da banco per portare aiuto ai bambini che vivono una condizione di povertà sanitaria in Italia e in Haiti. Nelle farmacie aderenti in tutta Italia – consultabili su www.nph-italia.org  ̶  ci sarà una campagna di sensibilizzazione, raccolta di farmaci, alimenti per l’infanzia e prodotti pediatrici. L’iniziativa ha riscosso successo anche in molti paesi del Cilento.

La data ricorda il giorno in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò, nel 1989, la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Nonostante il riscontro positivo sull’importanza dei diritti, ancora oggi molti bambini e adolescenti sono vittime di violenze o abusi, discriminati, emarginati o vivono in condizioni di grave trascuratezza. Si potrà, così, partecipare alla raccolta dei medicinali pediatrici lanciata dalla Fondazione Francesca Rava. I farmaci verranno, poi, distribuiti a quasi 400 enti che assistono bambini in gravi condizioni di povertà. 1400 le farmacie che hanno aderito nel 2017 su tutto il territorio, nelle quali è stato registrato un incremento delle donazioni di medicinali da parte del pubblico.

Un’occasione in più per riflettere sull’importanza della Giornata, tra i banchi di scuola e in famiglia.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito