Tolomeo
CalcioSerie DSport

Serie D: La Gelbison a Sorrento per centrare importanti punti salvezza

Sfida tra tecnici ''pragmatici'' domenica al Campo Italia

Senza che qualcuno si offenda, anzi chi vi scrive lo ritiene un pregio per gli allenatori calcistici, la sfida tra il Sorrento e la Gelbison di domenica 11 novembre sarà quella tra due tecnici, come Guarracino e De Felice, piuttosto pragmatici e non amanti dello spettacolo fine a se stesso, quindi decisamente concreti. L’ex tecnico del San Vito Positano, squalificato per questo match, vincitore del campionato di Eccellenza lo scorso anno nel sanguinosissimo (per i tifosi agropolesi) spareggio di Avellino, ha preso domenica scorsa una boccata d’ossigeno andando a vincere niente meno che ad Altamura con un rotondo 3-0 grazie alle reti di De Rosa (ex Agropoli), Guarro e Gargiulo, ma resta in zona playout a quota 9 insieme al Savoia di Squillante (il quale definì ”anticalcio” quello del tecnico del Sorrento). Di contro, il tecnico della Gelbison è reduce da un pareggio non proprio esaltante con l’Ercolanese,fanalino di coda, in casa, soprattutto per la prestazione del primo tempo. Una gara, questa, che presenta i crismi dello scontro diretto. I vallesi, sinora, hanno conquistato 12 punti in classifica, un buon bottino tutto sommato che li tiene, temporaneamente, fuori dalle secche dei playout. La Gelbison, come abbiamo puntualmente sottolineato anche nell’ultima puntata di ”Infocilento Sport” ha giocato grandi partite contro le big del torneo, mentre ha collezionato qualche flop di troppo negli scontri diretti salvezza. La necessità, naturalmente, è quella di invertire questa tendenza anche perchè con la classifica corta che si sta delineando, questo tipo di partite diventano fondamentali non solo per conquistare punti, ma anche per ”sottrarli” agli avversari nella corsa al mantenimento della categoria. Per la trasferta del ”Campo Italia”, De Felice dovrebbe fare a meno dell’infortunato portiere D’Agostino (assente dell’ultimo minuto anche domenica scorsa): spazio tra i pali all’ex Ebolitana Viscido.Fuori a centrocampo anche Maiese, mentre De Cosmi, De Angelis, Manzillo e Mejri dovrebbero comporre il pacchetto difensivo. Uliano-Cammarota formeranno la solida e solita cerniera, mentre a destra Ferraioli ed a sinistra Esposito dovrebbero essere gli esterni alti. Davanti Evacuo dovrebbe fare coppia con Merkaj.

Il Sorrento non ha cambiato molto rispetto allo scorso anno preferendo puntare su pochi acquisti andando a puntellare la rosa. Davanti al giovane portiere Leone (tra i protagonisti della stagione passata, soprattutto nel finale di campionato), Russo, Fusco e Guarro dovrebbero comporre la difesa a tre. A centrocampo De Rosa sarà il regista con Costantino e Di Prisco sugli esterni, mentre davanti Gargiulo dovrebbe far coppia con il marocchino Qehajaj, giocatore molto pericoloso in velocità. Arbiterà l’incontro il signor Caputi di Livorno, gli assistenti saranno Calvarese e D’Onofrio entrambi della sezione arbitrale di Termoli. Fischio d’inizio del match domenica 11 novembre alle ore 14,30.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito