Serie D: La Gelbison pronta per la trasferta di Francavilla

I rossoblu affrontano domenica gli uomini di Lazic

Dopo la bella vittoria su un campo difficile come quello di Nardò, la Gelbison ha ripreso a marciare con un ritmo addirittura in linea con le squadre in lotta per la vittoria del campionato. Domenica in calendario per i rossoblu di Severo De Felice c’è la prima trasferta in terra lucana, quella del ”Nunzio Fittipaldi” contro il Francavilla. Questa partita testerà le ambizioni della Gelbison e nasconde delle insidie simili alla gara, l’unica finora, persa in casa con la Sarnese. La formazione di Lazic, uno dei totem della panchina in serie D, ha finora accumulato 7 punti (uno in più del Sorrento, formazione attualmente in zona playout) e non dispone di un attacco molto prolifico: appena tre le segnature realizzate,limiti che si sono palesati anche contro l’Altamura, data l’enorme mole di occasioni creato, con il secondo peggior score offensivo (solo il Pomigliano ha fatto peggio con una rete realizzata), ma la difesa è piuttosto solida, 5 gol subiti, solo uno in più della Gelbison. Il tecnico serbo generalmente si schiera con il 4-3-3: la difesa è guidata dall’ex di turno Antonello Giordano, calciatore che dalle parti di Vallo della Lucania ha lasciato ottimi ricordi, che gioca in coppia con l’esperto Di Giorgio, mentre come terzini agiscono spesso i giovani Ragone e Cardamone. In mediana occhio all’ argentino Thomas Grandis, mentre davanti ci sono gli altri due connazionali: Matias Alberto Grandis e Chavarria.

Contro il Francavilla, De Felice non riesce a recuperare Maiese, mentre sono da valutare le condizioni di Mejri ed Evacuo. L’ex tecnico del San Severo potrebbe riproporre il 4-4-2, quindi davanti a D’Agostino, dovrebbe essere riconfermata la coppia Manzillo – De Angelis. A centrocampo probabile conferma per Ferraioli a destra con la coppia Uliano- Cammarota, mentre davanti Merkaj dovrebbe fare coppia con Passaro, data l’assenza anche di Rossi. Arbitrerà l’incontro il signor Vogliacco di Bari, gli assistenti saranno Morea e Masciale entrambi della sezione di Molfetta. Fischio d’inizio domenica 28 ottobre alle 14,30.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Bruno Marinelli

Bruno Marinelli (nato a Roma, ma agropolese di famiglia).Trasferitosi stabilmente nel Cilento ne apprezza le peculiarità culturali e turistiche che la rendono una terra speciale. Appassionato di sport,cultura e politica. Ama molto leggere. E'il responsabile della redazione sportiva di Infocilento.