Sport

Eccellenza: il Valdiano perde ancora, la Scafatese si impone per tre ad uno

Agli uomini di Nastri non basta la rete di Coquin

Quarta sconfitta di fila per il Valdiano che cede tre ad uno sul terreno di gioco della Scafatese, dopo i match con Polisportiva, Eclanese, Costa d’Amalfi arriva un nuovo stop per gli uomini di Salvatore Nastri che ora devono rimboccarsi le maniche per lasciare la zona bassa della classifica.

Primo tempo dai ritmi alti e godibili sul prato in sintetico del Vigilante Varone in cui a sfiorare il vantaggio sono per primi i canarini con un colpo di testa di Farriciello deviato in angolo da Faggiano. Il Valdiano risponde prima con un tiro deviato in corner di Coquin e poi, sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, con il sinistro volante di Esposito che non colpisce lo specchio. Proteste gialloblu al minuto numero 24 quando Farriciello viene abbattuto in area di rigore, ma la Scafatese trova comunque il gol del vantaggio due minuti dopo: ottima combinazione tra Farriciello e Scognamiglio e il numero 10 si trova nelle condizioni di realizzare il suo terzo gol stagionale. L’1-0, però, vale soltanto 4 minuti, prima che l’ex Coquin trova l’incocciata vincente e poi non esulta ricordando i suoi trascorsi gialloblu nella magica annata 2006/07. È un momento in cui la partita potrebbe svoltare e, come nella scorsa partita casalinga giocata con la Virtus Avellino, ci pensa il capitano Avino a mettere in rete il pallone del nuovo vantaggio canarino al minuto 42: dopo l’azione solitaria di Scognamiglio che spezza in due la retroguardia rossoblu, il numero 8 prima supera il suo diretto avversario e poi, con un destro chirurgico, gonfia la rete e corre esultando baciando la maglia.

Nella ripresa si riaprono le danze con gli stessi ritmi della prima frazione: il Valdiano si rende pericoloso con l’incrocio di destro del solito Coquin che chiama agli straordinari Belviso, ma la palla gol più ghiotta capita al 55’ sui piedi di Farriciello che, scattato benissimo in posizione regolare, si fa ipnotizzare da Faggiano. Il numero 9 riuscirà a rifarsi tre minuti più tardi, correggendo in rete un cross di un funambolico Vincenzo Manzo, siglando la prima rete in campionato dopo il solo gol messo a segno in Coppa proprio contro il Valdiano.
Le squadre si allungano e gli ospiti provano il tutto e per tutto per rimettersi in piedi, ma sbattono ripetutamente contro un’organizzatissima retroguardia canarina, sorretta da un monumentale Criscuolo e da un Sannino in stato di grazia. Coquin mette i brividi al pubblico gialloblu soltanto al minuto 82, quando il suo destro ravvicinato termina alto, ma la Scafatese non lascia più spazi e corre a prendersi la seconda vittoria stagionale.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it