Affare Fatto
AttualitàIn Primo PianoVallo di Diano

Sant’Arsenio: si punta all’acquisizione di Palazzo Mele

Perplessità in consiglio comunale

Il sindaco di Sant’Arsenio, Donato Pica, prosegue la trattativa per l’acquisizione in comodato d’uso gratuito di “Palazzo Mele”.

Lo scopo da parte dell’amministrazione comunale, è quello di promuovere sul territorio valdianese, attività di carattere culturale e l’implementazione di un museo delle tradizioni locali.

Palazzo Mele è collocato in via dell’Unità d’Italia, nel centro cittadino, si trova in una posizione di facile accessibilità e comodità con locali da tempo non utilizzati ma comunque potenzialmente idonei e compatibili allo scopo.

La questione è stata discussa nell’ultimo consiglio comunale tra le perplessità della minoranza. Tre consiglieri, infatti, si sono astenuti dal voto. “Dalla proposta deliberativa sembrava che la vicenda fosse già definita e che si doveva procedere ad approvare l’atto di comodato – evidenzia Nicola Costa – l’idea del museo delle tradizioni locali era già stata avanzata per il borgo Serrone. È chiara ancora una volta la confusione nella quale si opera”;

Per il consigliere Antonio Spera  “Si parla di recupero storico dopo aver distrutto tutto”. Inoltre evidenzia, che vi sono anche altri edifici di pregio nel comune cilentano, che potrebbero essere acquisiti con minori spese.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito