Affare Fatto
CilentoCronacaIn Primo Piano
Trending

Cilento, scrive messaggio all’ex e poi tenta il suicidio: salvata 28enne

Provvidenziale l'intervento di carabinieri e vigili del fuoco

VALLO DELLA LUCANIA. Attimi di paura questa mattina. Una ragazza di appena 28 anni è stata salvata grazie a carabinieri e vigili del fuoco, allertati da un messaggio all’ex fidanzato.

Quando i caschi rossi sono entrati in casa, dopo aver forzato la porta, hanno trovato la giovane in gravi condizioni. Stando alle prime ricostruzioni ha tentato di togliersi la vita legandosi la cravatta al collo e appendendosi alle scale interne all’abitazione. La fortuna ha voluto che la cravatta si sia spezzata e la giovane è finita a terra con il nodo della cravatta che la stava soffocando. Solo il repentino intervento dei vigili del fuoco e dei carabinieri l’ha salvata.

Ad allertare le forze dell’ordine l’ex fidanzato della giovane. Il ragazzo preoccupato per alcuni messaggi ricevuti dalla ragazza ha telefonato ai carabinieri richiedendo il loro intervento. Sebbene i due si siano lasciati da qualche anno  sono rimasti in buoni rapporti. La giovane a quanto pare si confidava con, esternandogli il suo malessere su vicende personali. Ieri mattina la ragazza, figlia di due noti professionisti era sola in casa. La porta d’ingresso era bloccata dall’interno. I carabinieri hanno chiesto l’intervento dei vigili del fuoco. I caschi rossi sono riusciti in pochi minuti ad entrare. Dinanzi ai loro occhi la scena agghiacciante. La ragazza a terra già cianotica. Sul posto immediato l’intervento dei sanitari del 118. La giovane è stata tratta in salvo e trasferita in ambulanza all’ospedale San Luca.

Tags

Un commento

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito